Logo
AISAI Specialisti

Ringraziamenti

"Il Presidente ed il Consiglio direttivo AISAI ringraziano  tutti coloro che hanno preso parte al Congresso per l'ottima riuscita dello stesso"

“GRAZIE DI CUORE”
(Roma Università Cattolica del Sacro Cuore 11-12 febbraio 2011)

L’AISAI (Associazione Italiana Specialisti allergologi immunologi-clinici Onlus) opera nel campo della Allergologia e della Immunologia clinica a tutela della salute del paziente allergopatico ed immunopatico. Nel 1° Congresso Nazionale, a cui hanno preso parte 130 iscritti, c’è stata una rivisitazione di patologie allergiche non solo respiratorie classiche, ma anche di altra origine, quali le patologie da allergia alimentare ed a farmaci, che tanta confusione creano in tutto il territorio nazionale ( vedi tests di intolleranza alimentare). Lo scopo dell’incontro è stato infatti quello di rivisitare tutti i percorsi diagnostici-terapeutici delle varie allergo ed immunopatie, già dall’età pediatrica, essendo tali patologie geneticamente predeterminate e già presenti (anche se clinicamente non sempre evidenti)  dalla nascita. Nella sessione dedicata alla pediatria, tra i relatori,  il Prof. R. Cutrera è intervenuto per puntualizzare gli aspetti pediatrici delle patologie allergiche respiratorie, mentre il Prof. S.Valente ha fatto il punto nelle patologie respiratorie dell’adulto.

Interessante apertura del congresso è stata la relazione magistrale del Prof. Alfredo Tursi , intervento a tutto campo sulle patologie allergiche.

Altro elemento di studio è stato il posizionamento della branca di Allergologia ed Immunologia Clinica nel SSN.  Di particolare interesse è stata la relazione del dr. Roberto Lala, segretario nazionale del SUMAI, che ha descritto  l’attuale organizzazione dei Servizi di Allergologia in ambito nazionale.

In tale sessione è intervenuto il presidente Nazionale AISAI, prof.a.c. Valerio Di Rienzo,  che ha presentato dati preliminari relativi alla spesa diagnostica inutile, spesa che potrebbe essere utilizzata per la partecipazione all’acquisto di vaccini antiallergici. Particolarmente gradito dagli allergologi presenti, l’intervento del Consigliere Regionale del Lazio dott.sa Isabella Rauti in rappresentanza della Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio, che ha patrocinato l’evento, presieduto dall’On. Mario Abbruzzese.

Con la moderazione  del Prof. D. Schiavino, è stata trattata l’interferenza dei fattori ambientali con la comparsa delle malattie immunologicamente mediate. Di grande interesse, in questa sessione  è stata la relazione del Prof. A. Gasbarrini  sul rapporto tra eosinofilia ed apparato gastroenterico.

L’allergia ai farmaci è stato argomento delicato: un contributo è arrivato  dalle relazioni del Prof. G. Patriarca e dal Prof. D. Schiavino che hanno tracciato le linee guida nella gestione del paziente allergico a farmaci.

Si è cercato, con successo, di fare chiarezza sulle patologie da allergia-intolleranza alimentare. Purtroppo sul territorio nazionale sono praticate metodiche non convalidate che aggiungono confusione in un tema già di per sé difficile: la dott.sa E. Nucera ha riportato, con successo, nei giusti binari la diagnosi e la terapia di queste diffuse patologie.

Un’ interessante sessione è stata dedicata alle patologie da inquinamento da metalli ed immunopatie. Il Prof. M. Di Gioacchino ha presentato una nuova unità nosologica, ovvero la SNAS, patologia sistemica da allergia al Nichel. Di spessore gli interventi sulle patologie da nanoparticolato, con relazioni sugli effetti embriotossici e genetici con relazioni di esperti quali il prof. Bernardini,Sabbioni ed ospite internazionale il Prof. Miquel Borras.

Sono stati trattati temi nuovi ed interessanti relativi al rapporto infiammazione e tumori (magistrale la relazione del Prof. G. Marone), nonché una sessione dedicata alle patologie autoimmuni con riferimento ai rapporti tra infezioni ed induzione di autoimmunità, aterosclerosi ed immunità, nonché un tema interessantissimo relativo al rapporto tra  immunità ed osteoporosi che hanno visto protagonisti il Prof.Gangemi,Bruno,De Paulis , Spadaro e Ginaldi.
.



 

In alto